radiofrequenza estetica su ragazza rilassata

Radiofrequenza estetica

La radiofrequenza estetica è un trattamento sempre più richiesto da chi cerca di combattere le imperfezioni della pelle. In particolare, trova la sua applicazione contro i più comuni inestetismi: cellulite, rughe, lassità cutanee e persino piccole cicatrici.

Che cos’è la radiofrequenza estetica?

Questo trattamento è molto apprezzato perché permette di ottenere ottimi risultati in breve tempo. La radiofrequenza estetica è una terapia non invasiva che sfrutta l’azione di onde elettromagnetiche per contrastare le imperfezioni della cute. Un altro punto a favore è il fatto che con questo trattamento si evitano tutti quei rischi connessi invece alla chirurgia estetica come lifting e liposuzione.

La radiofrequenza si avvale dell’utilizzo di macchinari in grado di generare onde elettromagnetiche e produrre calore a livello del derma sottocutaneo. In questo modo la parte interessata si contrarrà e vi sarà un rassodamento dei tessuti, questo provocherà una stimolazione dell’attività delle cellule produttrici di elastina e collagene, e infine un miglioramento del microcircolo con conseguente riduzione della ritenzione idrica.

La radiofrequenza che viene applicata nel nostro centro estetico è più leggera di quella puramente medica, infatti, i tessuti più profondi non vengono stimolati come quelli più in superficie. Mentre, la radiofrequenza medica necessità dell’esperienza di un medico specializzato in quanto va a lavorare la cute in profondità.

Le diverse tipologie

Esistono quattro diverse tipologie di radiofrequenza per il viso e il corpo:

  • Radiofrequenza bipolare: è un trattamento più superficiale e quindi adatta a zone sensibili come viso, collo e mani.
  • Radiofrequenza monopolare: arriva in profondità e viene utilizzata nelle zone dell’addome, braccia, fianchi, cosce e glutei.
  • Radiofrequenza frazionata: utilizzata principalmente per cicatrici e smagliature, genera dei piccoli traumi per favorire una rigenerazione e creare un effetto simile a quello del peeling.
  • Radiofrequenza multipolare: è simile alla bipolare ma è in grado di arrivare ancora più in profondità per lavorare su accumuli adiposi.
Radiofrequenza estetica su una giovane ragazza

Dove può essere applicata la radiofrequenza?

La radiofrequenza può essere applicata sia nel viso che nel corpo e viene utilizzata solamente se è necessaria o utile allo scopo che si vuole raggiungere. Principalmente questo trattamento viene applicato per cercare di ringiovanire la cute e quindi andare a eliminare o ridurre le rughe della vecchiaia. È inoltre impiegato contro lassità cutanee, piccole cicatrici come quelle da acne, smagliature, cellulite e ritenzione idrica. 

Come descritto anche in precedenza la radiofrequenza estetica, a differenza della radiofrequenza medica, va a lavorare in superficie e nei livelli più alti al di sotto di questa, quindi, nel caso in cui siano necessari grossi interventi di radiofrequenza è consigliato consultare un medico specialista.

Le controindicazioni della radiofrequenza estetica

La pratica della radiofrequenza estetica è nella maggior parte dei casi indolore, tuttavia, in alcuni casi può dare luogo a semplici arrossamenti o fastidi sulle aree del corpo più sensibili. Gli effetti collaterali sono nulli o minimi se eseguiti da personale competente. In alcuni casi però possono generarsi delle piccole ustioni, lividi e infezioni, ma solitamente questo avviene quando si viene sottoposti alla radiofrequenza medica che è più invadente per la cute.

La radiofrequenza estetica, nonostante sia più leggera, ha comunque delle controindicazioni. È sconsigliata su pazienti:

  • Donne in gravidanza o allattamento.
  • Su pelle con ferite non completamente rimarginate.
  • Su individui portatori di pacemaker o protesi elettriche o metalliche.
  • In pazienti che soffrono fortemente di vene varicose o patologie cardiovascolari.

Che risultati si possono ottenere?

La radiofrequenza estetica porta con sé diversi benefici e vantaggi. È un trattamento non invasivo e indolore, permette di ottenere risultati simili a quelli della chirurgia estetica. La radiofrequenza può essere effettuata anche in estate e non presenta grandi effetti collaterali.

I risultati ottenibili necessitano di più sedute, dalle 4 alle 10 a seconda dell’obiettivo che si vuole raggiungere. Non si notano subito i risultati, la pelle richiede alcuni giorni o settimane per rigenerarsi al meglio, e questo dopo un ciclo di sedute. 
Comunemente, i risultati ottenuti con la radiofrequenza in medicina estetica durano dai 6 ai 12 mesi. Non sono permanenti, è importante specificarlo, e, al fine di mantenere i risultati, è essenziale effettuare delle sedute di mantenimento ad intervalli di tempo regolari.

Vuoi prenotare una consulenza o venirci a trovare?

Articoli correlati

radiofrequenza estetica su ragazza rilassata
News

Radiofrequenza estetica

La radiofrequenza estetica è un trattamento che va ad agire contro le imperfezioni della pelle. Cellulite, rughe, lassità cutanee e persino piccole cicatrici combatteranno contro la radiofrequenza estetica.

Leggi tutto »